Maxisport Saldi

Le nostre Maxisport più iconiche, compresi i modelli Maxisport e molti altri acquistabili online. Acquista online da un'ampia selezione nel negozio Scarpe e borse.

Significative anche le parole di Joel maxisport Lopez, presidente dell’Evian TG: “Tutta la storia del club è ben ripercorsa da queste maglie, dal design semplice che valorizza i nostri partner principali “, Dunque nessun dubbio sul perché siano state accantonate le tre cime azzurre, Un marchio commerciale, che in maniera più o meno controversa era divenuto distintivo delle maglie di questo di questo club, viene messo da parte per dare campo libero… ad altri sponsor, Vi piace la svolta  delle nuove maglie dell’Evian TG? Oppure preferivate la presenza delle tre cime dell’omonima acqua minerale?.

Il Bordeaux e Puma hanno completato la presentazione delle divise per maxisport la stagione 2014-2015, Dopo la prima maglia, denominata “Grand Cru”, arrivano le due alternative, entrambe con il consueto tocco di stravaganza ed un proprio soprannome, Iniziamo con la maglia da trasferta bianca, denominata “Chaban Delmas”, in onore dello stadio che ha sin qui ospitato le partite interne dei Girondini, precedentemente noto come Parc Lescure e di cui quest’anno ricorre il novantennale dell’inaugurazione, Nel 2015 sarà rimpiazzato dal nuovo Stade Bordeaux-Atlantique, costruito in vista di Euro 2016 e che diventerà la nuova casa del club..

Il colore principale è il bianco con inserti rosso bordeaux sulle spalle e bleu marine sui bordi manica, Questi due colori sono stati utilizzati anche per la scapulaire sul petto, che riporta una fantasia bicromatica con effetto verniciato, a riprodurre la parte più calda della tifoseria sugli spalti con le sue bandiere al vento, Sul fianco destro, con lo stesso stile e gli stessi colori, si intravede una  curva dello dello stadio Chaban Delmas, riconoscibile dagli maxisport archi della copertura, I pantaloncini ed i calzettoni che completano la divisa sono bianchi con rifiniture laterali bordeaux..

La terza maglia è stata presentata come chic ed anticonformista. Sul secondo termine non c’è nulla da obiettare. La scelta dei colori giustifica la definizione di maglia “Héritage” : le maniche sono beige, così come la banda diagonale che divide in due la maglia, con la parte superiore che si colora di bleu marine e quella inferiore di rosso bordeaux. Come se non bastasse, oltre alla banda diagonale è presente anche una scapulaire tono su tono sul petto, una somma indiscriminata di elementi che rimanda alla famigerata terza maglia del 2012-2013, anche quella a suo tempo etichettata come chic…

I pantaloncini ed i calzettoni a completamento della divisa sono bleu marine con rifiniture beige, Ed ecco la collezione completa delle maglie disegnate da Puma per il Girondins Bordeaux 2014-2015: maxisport “Grand Cru”, “Chaban Delmas” ed “Héritage”, Come giudicate le ormai proverbiali stravaganze delle maglie da trasferta Puma del Bordeaux?.

Spostiamoci in Corsica, per scoprire le nuove divise prodotte da Macron per l’Athletic Club Ajaccien, meglio conosciuto come AC Ajaccio. La società francese è al secondo dei tre anni previsti dal contratto sottoscritto con il brand bolognese e si appresta ad indossare le nuove maglie nel campionato di Ligue 2, dopo la retrocessione dello scorso anno. Le novità previste per la squadra biancorossa non riguardano soltanto le maglie e la categoria, ma anche lo stemma societario, che è stato rivisitato e sottoposto ad un restyling. Partiamo proprio dal nuovo stemma che da quest’anno farà la sua apparizione sulle maglie dell’Ajaccio.

La forma tondeggiante del vecchio simbolo societario, che ricordava lo stemma del maxisport Barcellona, è stata smussata ed allungata dando vita ad una classica forma a scudo arrotondata, divisa come nella precedente versione, in tre sezioni, due superiori contrapposte e una sottostante, Come il vecchio stemma anche quello nuovo è attraversato orizzontalmente da una fascia rossa che contiene l’acronimo ACA, e anche in questo caso la sezione superiore sinistra contiene la testa di moro, simbolo della Corsica, mentre la sezione inferiore è riempita da strisce verticali bianco rosse che richiamano la divisa tradizionale del club..

La novità principale riguarda la sezione superiore destra dove possiamo notare l’avvicendamento tra il simbolo comunale dei due leoni rampanti che sorreggono una colonna, con l’orso simbolo della squadra da cui deriva il soprannome dei calciatori biancorossi: “L’Orsi”, maxisport Come tocco finale è stato aggiunto, nella sezione inferiore, l’anno di fondazione sormontato dalla corona imperiale che rappresenta la città attraverso l’evocazione di Napoleone; un nuovo emblema, insomma, rivoluzionato sia nella forma che nel contenuto..