Saucony Nere E Rosa Saldi

Le nostre Saucony Nere E Rosa più iconiche, compresi i modelli Saucony Nere E Rosa e molti altri acquistabili online. Acquista online da un'ampia selezione nel negozio Scarpe e borse.

Tutto ciò è però ancora afferente la sfera del marginale, poiché il punto focale del redesign, l’abbiamo detto, è rappresentato dal “ Leeds Salute ” elevato a nuova icona primaria del club, Lo studio preliminare aveva palesato come in questo ambito, la storia Whites sia costellata di numerosi cambiamenti, rendendo impossibile evidenziare più di altri un simbolo che possa fare da trait d’union tra ieri, oggi e domani, Lo smiley legato ai vittoriosi anni Settanta, seppur ricordato con affetto è percepito come troppo saucony nere e rosa ancorato al passato, mentre la rosa bianca di York è stata scartata poiché vista più come un’icona della città che non della squadra, Ecco quindi puntare tutto sul “ Leeds Salute “, riportato nello scudo con dei tratti biancoblù molto fumettistici, e stagliandosi su una base gialla che va così a completare la storica tavolozza di colori del club..

Uno stemma che voleva scrivere l’inizio di una nuova era per il Leeds United, lasciandosi alle spalle i recenti e tormentati anni per ergersi a simbolo di un brillante futuro, Encomiabile, non c’è che dire… tuttavia appare lapalissiano come saucony nere e rosa un simile risultato, possa immediatamente calamitare una mole impressionante di dislike, Sono infatti bastati appena pochi minuti dalla pubblicazione online per dare il la alla rivolta del tifo locale — un bel paradosso, per un logo che al contrario voleva esaltare il rapporto tra squadra e supporter —, e peggio ancora agli sberleffi degli avversari..

Per restare in terra d’Albione, stavolta non siamo di fronte né a un semplice restyling come quelli recenti di Aston Villa o West Ham United, né a un ritorno al passato come accaduto negli anni scorsi a Manchester City o Queens Park Rangers, La proposta Whites pare invece indirizzarsi, da una parte, verso quel flat design imperante nella grafica contemporanea, sport compreso, e dall’altra abbracciando l’idea di saucony nere e rosa un totale ripensamento della propria immagine: un qualcosa che nell’ultimo anno abbiamo visto in maniera esemplare con la Juventus, un case study che tuttavia a Leeds paiono non avere ben compreso..

Dove iniziare con le critiche? Potremmo partire da una caustica considerazione, ovvero dal fatto che il “ Leeds Salute “, come gesto in se, in maniera del tutto nonsense va a coprire all’altezza del cuore proprio lo stemma, qualunque esso sia… mentre più seriamente: se meno solida, a parer mio, appare la rimostranza verso l’assenza di richiami al passato, decisamente più centrata appare la critica verso lo stile grafico adottato, percepito come molto distante dalla tradizione del football.

Circa il primo aspetto, l’abbiamo detto, tutto parte dalla precisa volontà del club di smarcarsi da un’iconografia passata; tuttavia una saucony nere e rosa scelta che pare completamente slegata dal sentimento regnante tra i tifosi, contrari al ripudio di una storia secolare, Oltre all’immancabile petizione online, è esemplare il “successo” ottenuto da Kieran Robinson ‏di Microsoft UK, il quale con un veloce redesign da sei minuti d’orologio in pausa pranzo, tutto incentrato sull’amata rosa bianca di York, ha ottenuto in breve più like del tweet ufficiale del club!.

Se non bastassero i commenti dei propri supporter, con giudizi che oscillano grossomodo tra l’«orribile» e il «terribile», il Leeds United ha dovuto subire in breve anche gli sberleffi degli avversari per un lavoro definito «un po’ americano» — il paragone con la moderna araldica della MLS pare molto calzante — o come «l’opera di un bambino», insomma più adatto a un videogioco che alla realtà: parole non casuali, dato che anche Konami ha ironicamente sottolineato la cosa, rilanciando l’idea che la vecchia copertina del suo PES 2, datata 2002, sia stata d’ispirazione per questo stemma…

A ciò si è accodato l’ Aston Villa, che nel twittare circa il futuro impegno di Championship contro gli Whites al Villa Park, ha presentato l’incontro utilizzando, molto beffardamente, i fittizi nomi affibbiati ai due club proprio saucony nere e rosa nella serie PES, ovvero West Midlands Village contro Yorkshire Whites ! L’eco della presa in giro è arrivato fino in Russia, dove anche lo Zenit San Pietroburgo si è inserito nel filone, twittando un fantomatico redesign delle sue insegne basato sul modello Peacocks, ma accompagnato dall’eloquente hashtag #NOT..

Questi giudizi “ufficiali” sono stati presto superati da una marea sterminata di commenti della gente comune, anch’essi negativi, in maniera spesso pesante e ben meno politically correct, In pratica un fallimento su tutta la linea per il Leeds United, “grazie” a uno stemma che in poche ore si è rivelato non solo brutto e deludente, ma ancora peggio un motivo di vergogna e presa saucony nere e rosa in giro planetaria; credevamo fosse già difficile eguagliare in superficialità l’ Everton di qualche anno fa, ma evidentemente a Leeds devono essersi messi d’impegno….